le caratteristiche organolettiche dello zafferano sono caratteristiche soggettive che vengono rilevate da esperti come ad esempio sommelier per il vino o assaggiatori per il miele e per l’olio. esistono persone capaci di farlo anche per lo zafferano Ma solitamente i parametri che vengono presi in considerazione a livello qualitativo dello zafferano sono quelli definiti dalla ISO 3632:2010/2011 per il contenuto in: crocina, picrocrocina e safranale.

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.
1
Bisogno di Info?
Ciao,
Come Possiamo Aiutarti