Nutrizione Vegetale

Le piante hanno un metabolismo che permette la creazione e l’utilizzazione della sostanza organica che  produce acqua e anidride carbonica a seguito di processi di ossidazione. Questi processi producono, nelle fasi di ossidazione intermedia, dei prodotti umici  (che si creano dalla disgregazione della materia organica e sono acidi e insolubili) che contengono principalmente Carbonio (C) e Azoto (N).  Generalmente la materia organica di un terreno contiene il 56-58 percento di C e 5-6 percento di N con rapporto C/N di circa 10.
L’acidità umica nei terreni neutri o alcalini è saturata dal calcio presente (Ca).
Il gruppo di sostanze umiche nel terreno si divide in:
–     Humus stabile: è composto da acidi umici, umina e carbone umico che sono molto resistenti ai microorganismi e si degradano lentamente e sono ricchi di azoto (5%). L’azoto si libera molto lentamente

Humus labile: spoglie organiche indecomposte che partecipano attivamente alla nutrizione e si degradano velocemente.

La fertilità del terreno che è  strettamente legata all’acidità, dipende dalla trasformazione di humus stabile e labile. Nei terreni neutri o alcalini si ha il 70-80% di H. Stabile e la degradazione è molto rapida. Nei terreni acidi si arriva al 30-40%.
I processi sono comunque lenti per cui bisogna considerare che la condizione del terreno iniziale e la cosiddetta «forza vecchia». Questa condizione tende a ritornare dopo un periodo di tempo dalla correzione.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1
Bisogno di Info?
Ciao,
Come Possiamo Aiutarti